FormLab

Bando innovazione - Regione Veneto Liberi Porfessionisti

La Regione Veneto ha pubblicato il bando per la concessione di agevolazioni regionali a favore di PMI e grandi imprese e liberi professionisti a sostegno di progetti di innovazione. In particolare, vengono finanziati progetti di innovazione di processo e organizzativa da parte delle imprese del settore manifatturiero con codice Ateco C e progetti di innovazione o trasformazione digitale da parte dei liberi professionisti, delle associazioni professionali e delle società tra professionisti.

Possono beneficiare della concessione delle agevolazioni i seguenti soggetti:

  • i liberi professionisti;
  • le associazioni professionali (compresi gli “studi associati”);
  • le società tra professionisti. I beneficiari devono disporre di almeno un bilancio approvato o di una dichiarazione dei redditi depositata.

Sono agevolabili gli interventi di innovazione o trasformazione digitale dell’attività professionale. Gli interventi devono obbligatoriamente prevedere la realizzazione di investimenti innovativi, diretti ad aumentare il livello di efficienza e/o di flessibilità nello svolgimento dell’attività professionale. I progetti devono pertanto riguardare il seguente ambito:

  • innovazione o trasformazione digitale”: l'introduzione di tecnologie digitali innovative e/o soluzioni per migliorare e/o aggiornare processi, prodotti o funzionalità dei servizi.

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • Progettazione, sviluppo e produzione di una nuova architettura telematica funzionale all’innovazione o trasformazione digitale dell’attività professionale;
  • Investimenti in beni strumentali materiali: acquisto di strumenti e attrezzature nuovi e professionali, per l’innovazione o trasformazione digitale dell’attività professionale. Tali beni devono essere installati nella sede di svolgimento del progetto, ovvero posti a servizio esclusivo dell’attività professionale svolta nella sede.
  • Investimenti in beni strumentali immateriali: brevetti, software, conoscenze e know how tecnico, funzionali all’innovazione o trasformazione digitale dell’attività professionale;
  • Costi di esercizio, relativi ai costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili all’intervento di innovazione o trasformazione digitale e i costi accessori relativi all’ottenimento del finanziamento agevolato (quota massima pari al 5% delle spese ammissibili);

Le spese per investimenti materiali e immateriali devono costituire almeno il 70% delle spese complessivamente ammissibili, spesa minima €30.000,00 spesa massima € 70.000,00.

Le spese di investimento in beni strumentali materiali e immateriali, relativi a “Industria 4.0”, sono sempre sostenute in forma mista, ossia con un contributo a fondo perduto e con un finanziamento agevolato. Le altre spese sopra indicate sono sostenute solo con un contributo a fondo perduto.

Sono previste le seguenti agevolazioni:

  • Contributo a fondo perduto pari al 50% del totale delle spese ammissibili;
  • Finanziamento agevolato: +50% per le spese d’investimento in beni strumentali “Industria 4.0”

Quando presentare la domanda:

  • Apertura dei termini: 5 luglio 2021 ore 10.00
  • Chiusura dei termini: 12 luglio 2021 ore 17.00

Servizi proposti da FormLab:

  • Analisi di fattibilità ed ammissibilità delle spese
  • Assistenza e supporto durante lo svolgimento delle attività di progettazione e rendicontazione
  • Servizi di consulenza specialistica
  • Project Management

Per informazioni e richiedere un appuntamento con un nostro consulente:

info@formlab.it

serviziimpresa@formlab.it

Pubblicato il 09-07-2021